Mediain - PSE Editore
Voi siete qui:  Home > Auto Digest > Test Drive > Skoda > Skoda Yeti TDI 110 Cv
  |  Login

Skoda Yeti TDI 110 Cv

Uno Yeti per amico

Skoda entra nel mondo dei crossover con un prodotto originale nell’estetica e nel nome. Agile e sicura, la Yeti promette di diventare un best seller nel proprio segmento grazie alla straordinaria versatilità.

di Roberto Falcone
 

 

LA RAEGIONE. Il marketing di Skoda ha deciso di riabilitare la figura dello Yeti : non più l’abominevole uomo delle nevi che nella leggenda si aggira nei boschi dell’Himalaya, ma un simpatico crossover cittadino che promettere di diventare il migliore amico delle mamme e dei loro bambini. La condivisione della meccanica e del pianale con altre vetture del  gruppo Volkswagen, ha permesso non solo  di confezionare una vettura con tecnologia estremamente affidabile ma di proporre alla clientela un prodotto funzionale e con estetica originalissima.

IL VESTIRO. Esteticamente lo stile è piacevolmente country e moderno. Spalle alte, fianchi larghi, grandi superfici in plastica , vistosi fari antinebbia anteriori e mancorrenti sul tetto per affrontare gli ostacoli carico di bagagli per il trekking più sfrenato in compagnia di canoe, tende e mountainbike lungo mulattiere, sterrati, vegetazione. Invece, a dispetto dell'immagine, è dalla città che comincia l'avventura dellaYeti. E' infatti spaziosa, comoda e pratica e trendy, ideale per catturare l'attenzione. L’abitacolo si presenta spazioso in tutte le direzioni, rivestito con materiali robusti, tanti vani portaoggetti e pratici ganci di fissaggio nel bagagliaio : e’ la classica vettura da famiglia dove la funzionalità e la qualità di vita a bordo è in puro stile Skoda, quindi improntato alla massima praticità.

MENTRE LA GUIDI. Il motore da 110 cv è silenzioso, non particolarmente brillante ma decisamente intonato alle qualità stradali della vettura e consente consumi particolarmente contenuti, nell’ordine dei 18km/l. Il comportamento su strada è notevolmente sicuro e stabile, la vettura in città è molto maneggevole con ottima visibilità nei parcheggi.
A velocità sostenuta il comportamento è sincero ed intuitivo, abbiamo registrato solo qualche ondeggiamento di troppo in presenza di forte vento laterale. La Yeti è nata per muoversi con disinvoltura anche sui fondi difficili, nasce quindi come una 4x4  tuttavia Skoda ha voluto offrire nella gamma  anche le versioni a due ruote motrici per chi non ha particolari esigenze di mobilità in fuoristrada a tutto vantaggio del prezzo, dei consumi e del peso complessivo.
Nonostante la trazione convenzionale, abbiamo utilizzato la Yeti per un weekend sulle nevi di Chamonix e grazie alle gomme termiche non abbiamo avuto alcun problema nell’affrontare anche le salite innevate per arrivare sugli impianti di risalita grazie anche ai sistemi di controllo trazione e stabilità.

 
 
       
Fotografie: Edi Team e Roberto Falcone